Italia

Leader internazionale per l’elettronica e la meccatronica automotive.

 

Guidare consapevolmente e in sicurezza

Continental presenta nuove tecnologie e strumentazioni rinnovate

Il Gruppo Continental, azienda internazionale leader nell'industria automobilistica, presenta nuove interfacce olistiche uomo-macchina.

Un modello di comunicazione trasformato e interattivo, grazie alla possibilità di aggregare in modo dinamico, nella fase della progettazione HMI (Human Machine Interface), le informazioni e i dati provenienti dai sistemi coinvolti (informazione sul conducente, sul traffico, sulle condizioni ambientali).

 

Un concetto globale e olistico, che unisce tecnologie e strumentazione rinnovata, per  guidare consapevolmente e in sicurezza.

In questo modo, gli automobilisti stabiliscono un dialogo continuo con il proprio veicolo ricevendo in tempo reale le informazioni più utili in base al momento e alla situazione.  Uno scambio di dati dinamico e un aggiornamento delle informazioni in tempo reale che, grazie alle tecnologie sviluppate da Continental, può iniziare persino prima che il conducente entri nel veicolo.

 

Accessibilità

Come ad esempio i sistemi che semplificano l’accesso da remoto: dall’apertura del portellone posteriore delle auto a sistemi pensati appositamente per le flotte di auto a noleggio che non utilizzano chiavi ma direttamente il telefono cellulare (OTA Keys).

 

Tecnologia applicata al design

Un connubio vincente è dato dall’abbinamento tra tecnologia e design, che però deve anche contribuire ad evitare distrazioni a favore di una maggiore sicurezza di guida.

Continental ha sviluppato diversi strumenti con tecnologia AMOLED (Active Matrix Organic Light Emitting Diode), che permette di realizzare schermi a LED piatti e flessibili: dal Cluster Ibrido che abbina appunto tecnologia AMOLED e visualizzazione analogica tradizionale al Display AMOLED curvo, che si può adattare perfettamente a qualunque esigenza di interior design del veicolo.

 

Infotainment

Un ulteriore passo avanti viene dal Display Touch, che offre un feedback tattile al conducente, segnalando che l’operazione desiderata è stata attivata dal sistema. Il guidatore può così distinguere diversi pulsanti virtuali semplicemente attraverso un leggero ma deciso movimento percepibile attraverso le dita, senza dover guardare il display e distogliere così lo sguardo dalla guida. Questo sistema sarà prodotto in serie a partire dal 2017, anche se elementi con feedback tattile sviluppati e prodotti da Continental sono già ampiamente in uso, come ad esempio nella Mercedes-Benz Classe C, dotata di un touch pad opzionale con questa tecnologia per controllare il sistema di infotainment.

 

Informazioni dinamiche

In un mondo sempre più complesso, l’apporto fornito dalla Realtà Aumentata contribuisce ad elevare la qualità delle informazioni disponibili per il guidatore. Continental presenta una nuova evoluzione che integra Head-Up Display (HUD) e Realtà Aumentata (AR-HUD): in questo modo l’automobilista può ricevere, dal sistema di navigazione o da quello di assistenza alla guida, informazioni utili in tempo reale direttamente sul parabrezza dell’auto. Grazie ad un complesso sistema di sensori, microcamere e radar installati a bordo, i cui dati vengono incrociati con quelli cartografici, di posizione GPS e di dinamica del veicolo, l’unità di controllo crea un modello virtuale - ma reale - della vista esterna secondo la prospettiva del conducente, evidenziando graficamente di volta in volta i dati più significativi e utili per una guida più sicura, confortevole ed efficiente.

 

Sistema di illuminazione

Le informazioni nel campo visivo del guidatore sono fornite anche da Pixel Light, il sistema di controllo intelligente della luce a LED, che può anche integrarsi con il sistema di navigazione. L’area illuminata è più estesa – ad es. utile nei valichi o in curva – e permette una visualizzazione più chiara di pedoni o eventuali ostacoli ai lati della strada.

 

Sistemi di visione intelligenti

Infine Monitor intelligenti montatiall’interno del veicoloal posto di specchietti interni e laterali offrono una visione migliore e più ampia della strada, in qualsiasi condizione di luce, di traffico o atmosferica. A differenza dei tradizionali specchi esterni, non influiscono sull’aerodinamica, favorendo quindi una gestione più efficiente dei consumi e contribuendo ad un minor impatto ambientale. Inoltre la combinazione tra sistemi di visione panoramica e sensori di parcheggio integrati direttamente nell’impianto di infotainment cambia automaticamente la prospettiva della fotocamera in base all’ostacolo, arrivando ad esempio ad eliminare i punti ciechi o a fornire informazioni di guida direttamente sul monitor. L'approvazione di questi sistemi è in avanzata fase di discussione a livello europeo (Rif. UNECE R46  - United Nations Economic Commission for Europe Regulation 46) e potrebbero già essere installati sui veicoli a partire dal 2018.

 

“Il mondo della auto sta cambiando e le auto si stanno trasformando. Tendenze e funzioni comunemente utilizzate nel settore dell’elettronica di consumo, come i servizi basati sulla connessione web, stanno influenzando sempre di più l’interazione tra conducenti e veicoli” commenta Sabrina Zapperi, Head of Communication di Continental Automotive in Italia “La direzione è inequivocabile per i produttori e per gli utenti. Il 2025 non sarà l’anno del traguardo, ma solo l’inizio di un cambiamento straordinario. Noi siamo pronti”.

 

Guida Automatizzata Video

The Year Of Automated Driving - 2025 AD

 

Downloads

VDO in Italia

Contattaci o trova un rivenditore

Contatti

Fiere ed eventi

Scopri gli eventi a cui VDO parteciperà nel 2016

Fiere ed eventi

Download

Scarica cataloghi, schede tecniche, manuali

Contatti per la stampa

Sabrina Zapperi

Head of Communication CVAM RSO Italy

Tel. +39 0235680310 Mob. +39 348 5328771

e-mail Twitter Continental CVAM

© Continental Automotive Trading Italia s.r.l. 2016

VDO - A Trademark of the Continental Corporation