Italia

Leader internazionale per l’elettronica e la meccatronica automotive.

 

Continental porta a IAA le soluzioni per l’efficienza, la sicurezza e la connettività nell’era della digitalizzazione

Con il motto “Tradition. Trust. Transformation”, Continental porta a IAA le ultime innovazioni tecnologiche per veicoli commerciali e autobus

  • Con il motto “Tradition. Trust. Transformation”, Continental porta a IAA le ultime innovazioni tecnologiche per veicoli commerciali e autobus, tra cui head-up display e sensori per la rilevazione di informazioni sul traffico

  • Continental massimizza le potenzialità offerte dalla digitalizzazione per favorire una mobilità più efficiente, sicura e connessa

 

In occasione della 66a edizione di IAA, la manifestazione internazionale di Hannover dedicata ai veicoli commerciali, Continental presenta, con il motto “Tradition. Trust. Transformation”, le innovazioni tecnologiche per veicoli commerciali e autobus. “La digitalizzazione rappresenta una grande opportunità per l’industria del trasporto. Rende possibile lo sviluppo di innovazioni come gli head-up display e la guida autonoma, assicurando altresì grande sicurezza ed efficienza sulle strade” afferma Nikolai Setzer, membro del Consiglio di Amministrazione di Continental.

Per i visitatori presso lo stand Continental a IAA - Padiglione 17, Stand A06/B11 – un’anteprima delle innovazioni tecnologiche del Gruppo applicate ai veicoli commerciali e la possibilità unica di prendere parte attivamente allo scambio di idee sulle opportunità offerte dalla trasformazione in atto nel settore del trasporto. “La digitalizzazione mette a disposizione una grande quantità di dati. Trasmettere, analizzare ed interpretare questi dati è la chiave del futuro successo nel settore dei trasporti” continua Nikolai Setzer.

Alla luce di questo scenario, Continental ha individuato tre sfide che il settore si troverà ad affrontare durante questo cambiamento: Efficienza, Sicurezza e Connettività. Con le sue soluzioni e servizi, Continental rappresenta il fornitore di fiducia capace di massimizzare le potenzialità offerte dalla digitalizzazione per favorire una mobilità più efficiente, sicura e connessa.

 

Le tre sfide nell’era della digitalizzazione

La prima sfida individuata da Continental è l’Efficienza. Obiettivi come minori emissioni, riduzione dei consumi, calo dei costi operativi, aumento dei carichi utili, ma anche regolamenti più severi per quanto riguarda le emissioni, sono la forza trainante dello sviluppo delle più recenti tecnologie. Le innovazioni tecnologiche del Gruppo Continental sviluppate per i veicoli commerciali consentono di risparmiare fino a sei litri di carburante ogni cento chilometri. Questo valore è il risultato dell’implementazione di tutte le tecnologie disponibili durante la produzione in serie.

Presso il suo stand, Continental presenta il catalizzatore ossidante diesel con dimensioni ridotte del 30% e le sospensioni pneumatiche leggere, fatte di materiali rinforzati con fibre a matrice polimerica, che fanno guadagnare 12-15 kg di carico per asse.

L’obiettivo di Continental è quello di migliorare l'efficienza dei veicoli commerciali, riducendo le emissioni di CO2 e i costi operativi nel trasporto merci.

Un’altra grande sfida è la Sicurezza. Zero morti, zero feriti e zero incidenti: è questo l’obiettivo a lungo termine del progetto ‘Vision Zero’ di Continental. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa 1.250.000 persone nel mondo muoiono ogni anno a causa di incidenti stradali. È qui che Continental vuole intervenire con i suoi sistemi e componenti tecnologici per rendere le auto e i veicoli commerciali più sicuri.

Alla fiera di Hannover, il focus è sugli head-up display e sul sistema radar a lungo raggio che rileva anche i pedoni. Il radar a lungo raggio e ad alta definizione, con una profondità fino a 250 metri e un ampio campo visivo, riesce a distinguere tra oggetti statici e dinamici e aiuta i conducenti a rispondere in modo veloce e sicuro alle situazioni critiche che possono verificarsi durante la guida. Inoltre, il radar a lungo raggio di Continental è il primo sistema che non solo rileva i veicoli ma “vede” anche i pedoni, dando poi il via ad una frenata di emergenza, ove necessario.

Anche gli head-up display garantiscono grande sicurezza in quanto il conducente non deve neanche distogliere lo sguardo dalla strada poiché le informazioni rilevanti per la guida sono proiettate direttamente davanti al suo campo visivo. Ad esempio, sono mostrate le indicazioni del navigatore, i cartelli stradali di pericolo, il livello del carburante residuo e i tempi di guida rimanenti fino alla pausa prevista per legge, secondo le normative che regolano l’utilizzo del tachigrafo. Continental offre due versioni degli head-up display: la versione con le informazioni mostrate direttamente sul parabrezza e la versione “Combiner”, che prevede un pannello trasparente posto davanti al parabrezza.

 

La terza sfida per il settore secondo Continental è la Connettività. Nei moderni veicoli commerciali e autobus circa 170 sensori registrano dati, più di 90 unità di controllo elettroniche li elaborano e circa 150 attuatori li convertono in movimento meccanico. Grazie ad Internet, i dati possono essere poi condivisi facilmente ed integrati con informazioni esterne. Questa maggiore connettività apre la strada a nuove applicazioni e servizi per il controllo delle prestazioni, la gestione del veicolo, la logistica e la guida automatizzata.

 

In mostra a IAA, inoltre, il ContiPressureCheck, strumento che monitora costantemente la pressione e la temperatura di tutti gli pneumatici, anche durante la guida, e che consente di risparmiare carburante ed aumentare la sicurezza; il Dynamic eHorizon, il sistema di sensori che fornisce ai veicoli informazioni in tempo reale sul traffico e sul percorso, adattando tempestivamente le prestazioni del veicolo in base alla situazione del traffico. Presentate inoltre le novità della nuova versione del software di gestione dei dati del tachigrafo, TIS-Web di VDO, marchio del Gruppo Continental. Con la nuova app TIS-Web Fleet è possibile tracciare la posizione dei semi rimorchi e velocizzare lo scambio di informazioni tra autista e gestore flotta sulla condizione dei veicoli alla partenza, ad esempio in caso di danneggiamenti.

 

Maggiori informazioni su IAA sono disponibili sul portale dedicato: http://www.continental-corporation.com/www/iaa_com_en/

 

Downloads

VDO in Italia

Contattaci o trova un rivenditore

Contatti

Fiere ed eventi

Scopri gli eventi a cui VDO parteciperà nel 2016

Fiere ed eventi

Download

Scarica cataloghi, schede tecniche, manuali

Contatti per la stampa

Sabrina Zapperi

Head of Communication CVAM RSO Italy

Tel. +39 0235680310 Mob. +39 348 5328771

e-mail Twitter Continental CVAM

© Continental Automotive Trading Italia s.r.l. 2016

VDO - A Trademark of the Continental Corporation