Italia

Leader internazionale per l’elettronica e la meccatronica automotive.

 

Display TFT progettati per supportare condizioni estreme in moto

Informazioni alla luce del sole: in arrivo da Continental il display high tech per le Due Ruote

  • Display TFT progettati per supportare condizioni estreme in moto.
  • 110 anni di esperienza Continental: strumentazione all’avanguardia e un ottimo rapporto qualità/prezzo


I Display con tecnologia TFT (Thin Film Transistor) rappresentano già la norma negli abitacoli delle vetture di prestigio. Grazie all’esperienza qualificata di Continental, questa tecnologia è stata progettata e adattata anche per le due ruote. Il mercato li propone già: sono i display TFT, ma risultano leggibili solo se protetti dalla luce solare. Centodieci anni di esperienza confermano la leadership di Continental a livello mondiale, sempre all’avanguardia nella progettazione di nuove funzioni come quelle sviluppate per i cockpit delle moto, aprendo così un capitolo nuovo.

Le unità TFT di Continental permettono ai motociclisti di visualizzare senza difficoltà tutte le informazioni utili: la velocità, la temperatura dell'aria, la navigazione, ma non solo; possono essere controllate le informazioni relative al riscaldamento delle manopole e, addirittura, visualizzabile il display dello smartphone del conducente.

La strumentazione include il keyless system, il controllo delle luci e degli indicatori di direzione. La sua struttura robusta è stata progettata per condizioni estreme, tipiche dei veicoli senza abitacolo, e garantisce durata e affidabilità anche in condizioni ambientali e climatiche particolarmente difficili.


Gli sviluppatori si sono focalizzati sulla creazione di un display ad elevato contrasto: i motociclisti possono quindi leggere le informazioni facilmente e in qualunque condizione di luce. Questo grazie all’utilizzo di display transflettivi da 4,2” che, grazie ai 480 x 272 pixel di risoluzione, è in grado anche di riprodurre grafiche complesse. Grazie ad una buona flessibilità di progettazione, i designer di motocicli hanno massima libertà di sviluppo. Questo permette alle moto di prestigio di essere equipaggiate con una strumentazione rispondente delle aspettative dei loro clienti: non a caso, le unità TFT sono prodotti di elevatissima qualità, perfettamente integrabili.


Grazie ad un ventaglio completo di prodotti, Continental risponde a tutte le esigenze di mercato. In aggiunta alla tecnologia innovative applicata agli strumenti, a bordo delle categorie di moto di fascia alta, l'azienda offre anche il miglior design ad un prezzo competitivo. La strumentazione elettronica (EIC), con sensore di velocità integrato, rappresenta un’altra innovazione. Una tecnologia destinata a sostituire i quadri meccanici con una maggiore robustezza, affidabilità, precisione e flessibilità. Anche ciclomotori “low-cost” di bassa cilindrata e scooter possono essere equipaggiati con la nuova strumentazione, a prezzi accessibili, in linea con la tendenza che conduce a scegliere veicoli economicamente efficienti. "Questa tipologia di prodotti a prezzi accessibili, ci permette di offrire ai produttori di moto soluzioni elettroniche in grado di soddisfare le esigenze degli utenti, sempre alla ricerca di prodotti efficienti, ed economicamente vantaggiose, in linea con i mercati emergenti come Cina e India” commenta il Dott. Michael Ruf, Head of the Business Unit Commercial Vehicles & Aftermarketdi Continental.

Qualunque sia la strumentazione richiesta - soluzioni digitali completamente integrate, cluster modulari o singoli display - Continental può affidarsi a sinergie importanti. Gli utenti possono, infatti, beneficiare della competenza di un marchio storico, la cui forza innovatrice e garanzia di qualità stabiliscono nuovi standard software, tecnologia di visualizzazione e di trattamento delle superfici. La rete internazionale capillare delle sedi destinate allo sviluppo e alla produzione permette di rendere disponibili ai produttori di moto le ultime innovazioni nel più breve tempo possibile, riducendo al massimo i tempi di consegna.
Inoltre Continental risponde alle esigenze del mercato senza trascurare le necessità dei produttori fin dalla primissima fase di sviluppo. "I nostri sviluppatori e designer sono costantemente in contatto con i produttori di motocicli. Ciò significa che le nostre idee, ma anche le Vision e le sfide delle case motociclistiche vengono valutate per i processi di sviluppo", conlclude Ruf.

"Continental collabora già con numerose case costruttrici di moto; nostri cluster di strumenti sono presenti ad esempio su tutti i modelli di Harley Davidson e su alcuni di Triumph. Per quanto riguarda i costruttori italiani - afferma Alessandro Rizzo, National Sales Manager & Segment Head VE Italy - i nostri strumenti sono sulla Vespa 946 di Piaggio e altri sono in fase di sviluppo, sull'Aprilia RS e sul Gilera Runner. Siamo poi particolarmente orgogliosi che il quadro strumenti presente sul pluripremiato modello Guzzi California 1400 sia frutto di una collaborazione tra la sede italiana e Guzzi"

 


Con un fatturato di 32,7 miliardi di euro nel 2012, Continental rappresenta uno dei principali fornitori mondiali del settore automotive. Come fornitore di sistemi frenanti, sistemi e componenti powertrain e chassis, strumentazione, soluzioni infotainment, elettronica del veicolo, pneumatici ed elastomeri tecnici, il Gruppo dà il proprio attivo contributo per la sicurezza di guida e la protezione del clima. Continental è inoltre un partner competente nella comunicazione integrata dell'automobile. La società attualmente impiega circa 173.000 dipendenti in 46 nazioni.

Il Gruppo Automotive di Continental AG è tra i più importanti fornitori mondiali dell’industria automobilistica. Con le sue tre Divisioni, Chassis & Safety (circa euro 7 miliardi di fatturato nel 2012 e 34.500 dipendenti), Powertrain (circa euro 6,1 miliardi di fatturato nel 2012 e 31.000 dipendenti) e Interior (circa euro 6,4 miliardi di fatturato nel 2012 e 33.000 dipendenti), ha totalizzato nel 2012 un fatturato pari a circa 19,5 miliardi di euro. Il Gruppo Automotive è presente in oltre 170 sedi in tutto il mondo. Come partner dell'industria automobilistica sviluppa e realizza prodotti e sistemi innovativi per un moderno futuro del trasporto, dove l'auto coniuga tutte le esigenze di mobilità individuale e di guida piacevole e sicura alla responsabilità ambientale e all'efficienza in termini di costi.

All'interno della Divisione Interior di Continental la Business Unit CV & AM (Commercial Vehicles & Aftermarket) soddisfa i requisiti specifici di veicoli commerciali e speciali e del settore dei ricambi e accessori. Una rete globale di vendita e di servizi assicura la vicinanza a tutti i Clienti, ovunque essi siano. Attraverso i marchi VDO, ATE e Barum, la Business Unit CV & AM offre prodotti elettronici, sistemi e servizi per veicoli commerciali e speciali, una vasta selezione di prodotti per officine specializzate e parti di ricambio per il mercato indipendente degli Accessori e per il Primo Equipaggiamento anche su modelli non più in produzione.

 

 

Online media databases: www.continental-press.com e www.vdo.com/press

Portale tachigrafo: www.dtco.it

Portale officine: www.extranetvdo.com

Downloads

Contatti con la stampa

Sabrina Zapperi

Head of Communication CVAM RSO Italy
Continental Automotive Trading Italia Srl
Via G. Matteotti, 62
20092 Cinisello Balsamo (MI)
Tel. +39 0235680.1
Fax +39 0238204339

Inviare una e -mail

VDO in Italia

Contattaci o trova un rivenditore

Contatti

Fiere ed eventi

Scopri gli eventi a cui VDO parteciperà nel 2016

Fiere ed eventi

Download

Scarica cataloghi, schede tecniche, manuali

Contatti per la stampa

Sabrina Zapperi

Head of Communication CVAM RSO Italy

Tel. +39 0235680310 Mob. +39 348 5328771

e-mail Twitter Continental CVAM

© Continental Automotive Trading Italia s.r.l. 2016

VDO - A Trademark of the Continental Corporation